La bellezza al Mercatino del gusto

Sei in:/La bellezza al Mercatino del gusto

Segui il tour degli eventi sostenibili con Ecofesta Puglia!

SCARICA LA SCHEDA PUNTI ECOFESTA PUGLIA 2016

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

“La bellezza” sarà il filo conduttore della diciottesima edizione del Mercatino del Gusto di Maglie, in provincia di Lecce, che si terrà dal 1 al 5 agosto nel centro storico della cittadina salentina. Durante il Mercatino del Gusto – che in questi anni ha contribuito a promuovere in modo innovativo e originale il patrimonio enologico, agroalimentare, ambientale e turistico – la Puglia mette in mostra la sua identità, l’integrazione perfetta con le altre culture, la biodiversità e la qualità. Laboratori e presentazioni di libri, degustazioni guidate, musica dal vivo, cocktail e dj set, appuntamenti dedicati ai bambini e spettacoli di danza, piazze dedicate al vino, alla birra, all’olio extravergine d’oliva, cene itineranti, cibo da strada, prodotti gluten free e frutta, presidi e comunità, dolci, caffè e gelato, pizza e pasta sono alcuni degli ingredienti del ricco menù di una delle manifestazioni dedicate alla cultura enogastronomica più longeve e importanti d’Italia.

Organizzato dall’omonima associazione con il sostegno di numerosi partner pubblici e privati, il Mercatino sarà, come ogni anno, una vera esperienza dei sensi che coinvolge gli appassionati e i cultori del buon cibo, i curiosi e i turisti provenienti da tutto il mondo. Ad agosto migliaia di turisti scelgono il Salento e le sue bellezze paesaggistiche, culturali e architettoniche anche per non perdere l’occasione di partecipare a questo vero e proprio raduno del gusto. Chi visita il Mercatino del Gusto ha la possibilità di fare un viaggio da nord a sud della regione passeggiando tra le circa 100 bancarelle allestite nel centro storico di Maglie, incontrando gli espositori, dialogando con loro e soprattutto assaporando i prodotti eccellenti dell’enogastronomia. I produttori presenti sono i migliori interpreti della tradizione, hanno saputo recuperare antichi sapori ma operano guardando al futuro sempre attenti alla sostenibilità ambientale, sociale e ai nuovi stili di consumo. Raccontare la Puglia: questa è la sfida che il Mercatino del Gusto raccoglie, impegnandosi a far vivere ai partecipanti tutte le sfaccettature di una regione generosa, caratterizzata da una biodiversità straordinaria e attraversata da culture diverse, ognuna con la propria ricchezza, la propria identità, i propri sapori.

Dopo “La cura” e “La gioia” la cinque giorni ruoterà attorno al tema della bellezza, nel senso più strategico e contemporaneo del suo valore e significato. “La bellezza” delle cose, dei gesti, delle idee e, soprattutto, la bellezza della Puglia, dei suoi castelli, delle sue torri d’avvistamento, delle sue masserie fortificate, dei suoi trulli, dei suoi ulivi monumentali, dei suoi vigneti, del suo mare, per non parlare del cibo, dell’ospitalità delle sue genti, della voglia di emergere dei suoi giovani. Il Mercatino del Gusto rappresenta un osservatorio sulla cultura enogastronomica pugliese: in questi anni la manifestazione è stata testimone della crescita e dello sviluppo del settore, convogliando nella sua programmazione l’eccellenza delle produzioni regionali, le nuove tendenze e le realtà emergenti. L’evento magliese si distingue dalle numerose iniziative estive per l’attenzione ai contenuti e ai messaggi da promuovere: esalta la territorialità, rigetta l’omologazione e l’appiattimento delle produzioni.

La cinque giorni si aprirà anche quest’anno con il Premio Mercatino del Gusto che valorizza la promozione culturale, la progettualità sostenibile e innovativa in ogni settore. Il Comitato scientifico assegna ogni anno un riconoscimento a professionisti, uomini di cultura e della terra, giornalisti, ristoratori, produttori, cuochi, artigiani, scrittori, imprenditori che si sono particolarmente distinti nella valorizzazione del territorio regionale, comunicando con gioia e in maniera innovativa la nostra bellezza. Nel corso delle prime quattro edizioni il Premio – una riproduzione artistica realizzata da Mariano Light – è andato tra gli altri, agli chef Peppe Zullo, Pietro Zito, Pasquale Tuccino Centrone, ai giornalisti Nereo Pederzolli, Lucia Buffo, Davide Paolini, agli imprenditori Giuseppe Montanaro, Luciana Delle Donne, Pierangelo Argentieri, al professore Salvatore Giuliano, al creativo Michele Galgano, alla biologa Sabina Rubini. E sono tanti gli ospiti che con la loro presenza e i loro interventi hanno arricchito le serate del Mercatino dalla sua nascita ad oggi. Chef Kumalè, Paolo Marchi, Oscar Farinetti, Roberto Burdese, Teo Musso, Renzo Arbore, Antonio Stornaiolo, Francesco Scimemi, Roy Paci, Don Pasta, Michele Di Carlo, Nico Cirasola, i giovani attori di Braccialetti Rossi, Edoardo Winspeare solo per fare qualche nome.

COSA FAREMO NOI DI ECOFESTA PUGLIA?
Per le vie di Maglie troverete i informatori ecologici che presidieranno i punti per la raccolta differenziata e guideranno i fruitori nel corretto conferimento di carta, vetro, metalli, umido, plastica e rifiuto indifferenziato, distribuiranno ecogadget e saranno a disposizione per informazioni sulle azioni amiche dell’ambiente. Le stoviglie biodegradabili e compostabili saranno sminuzzate in diretta con il trituratore, un macchinario che le rende ottimo strutturante per il compost prodotto chiudendo il ciclo del rifiuto organico nella compostiera.
Nelle azioni green saranno tutti protagonisti grazie alla campagna “Differenzia il Mercatino del Gusto – Porta la sporta!”, un invito a portare con sé le buste in mater-bi distribuite lungo le vie del centro storico di Maglie, per raccogliere i rifiuti e non lasciarli a terra. Saranno poi differenziati presso i punti di raccolta statici e mobili presenti dell’area grazie al supporto degli informatori ecologici attivi durante l’evento.
L’evento è certificato “100% energia pulita Dolomiti Energia”.

Leave A Comment